condizionatore 10 consigli per la manutenzione

Condizionatore - 10 consigli per la manutenzione

È arrivato ufficialmente il caldo e il condizionatore è diventato senza dubbio il nostro migliore amico! In queste ultime settimane, sul nostro profilo Instagram abbiamo portato avanti la rubrica di Instagram Stories "Pillole refrigeranti": ogni venerdì abbiamo dispensato un consiglio per la manutenzione ottimale del condizionatore.

Si tratta di brevi pillole con indicazioni sulla scelta del corretto posizionamento, sull'utilizzo per risparmiare energia e costi e soprattutto sulla pulizia degli elementi che lo compongono.

Li raccogliamo qui in un unico articolo. Segui i consigli per avere con te il tuo amico condizionatore in forma il più a lungo possibile!

  1. Imposta la temperatura a un massimo di -4° rispetto alla temperatura esterna.
  2. Posiziona il climatizzatore nella parte alta della parete. Evita di installarlo dietro divano o tende per non causare l'effetto barriera.
  3. Ogni stanza ha bisogno del suo climatizzatore: installarne uno solo in corridoio sperando che raffreschi tutta la causa rischia soltanto di provocare colpi di freddo!
  4. Non lasciare porte e finestre aperte quando utilizzi il climatizzatore: banale ma non scontato.
  5. Esegui la pulizia dei filtri una volta al mese.
  6. Scegli prodotti di Classe A, per avere meno consumi e più efficienza energetica. Consigliati quelli con tecnologia inverter!
  7. Non trascurare la pulizia dell'unità esterna: l'ideale è effettuarla 1/2 volte l'anno.
  8. Una volta l'anno fai controllare a un professionista il livello del liquido refrigerante.
  9. Evita di usare, quando hai il condizionatore acceso, altri elettrodomestici che producono calore (come il forno).
  10. Tieni il condizionatore acceso solo nelle stanze e nei momenti in cui è davvero necessario: puoi aiutarti anche con la programmazione oraria.

Devi ancora scegliere quale climatizzatore installare? Leggi il nostro articolo in cui consigliamo i prodotti Hitachi più adatti per ogni esigenza!

Fotoarticoloclimattizz

Come scegliere il migliore impianto di climatizzazione?

Con l’arrivo della bella stagione e del clima estivo, una delle esigenze che si fanno sentire di più è quella di raffrescare gli ambienti in cui viviamo. Per farlo, bisogna attrezzarsi, scegliendo l'impianto di climatizzazione più adatto alla tipologia di edificio in questione e alle nostre esigenze.

Il climatizzatore è il primo prodotto che ci viene in mente quando pensiamo a una soluzione per raffrescare gli ambienti: si tratta infatti di uno strumento in grado di controllare la temperatura, l'umidità, la qualità e la distribuzione dell'aria, e per questo rappresenta un alleato prezioso per affrontare al meglio il clima estivo. Durante i mesi invernali, al contrario, si rivela utile per svolgere la funzione inversa, ovvero riscaldare le stanze.

Come funziona un climatizzatore?

Esistono innumerevoli tipologie di climatizzatori, ma generalmente sono costituiti da due componenti principali:

  • Unità esterna, posizionata normalmente su balcone, facciata o parete;
  • Unità interna, installata a parete, soffitto e/o pavimento.

Sia l'unità esterna sia quella interna possono essere singole o molteplici. 
Nello specifico, distinguiamo in:

  • Climatizzatore monosplit, una singola unità esterna che alimenta una unità interna;
  • Climatizzatore multisplit, una singola unità esterna che alimenta più unità interne.

Mediante il circuito refrigerante e il lavoro dell'unità esterna, le unità. interne provvedono al raffrescamento in estate e al riscaldamento in inverno, fino a quando non viene raggiunta la temperatura in ambiente desiderata, per poi mantenerla al fine di garantire benessere.

Attualmente, il principale gas refrigerante che viene utilizzato nelle tecnologie di climatizzazione è lo R32, che grazie a un valore di GWP (Potenziale di Riscaldamento Globale) pari a 675 e a una maggiore capacità termica, ha un grado di efficienza energetico elevato che garantisce un minore impatto ambientale.

Quale brand scegliere per la climatizzazione?

Il brand primario con cui collaboriamo per quanto riguarda la climatizzazione è Hitachi. Hitachi è il marchio della climatizzazione di eccellenza, grazie alla sua capacità di creare comfort, in ogni tipo di installazione e per tutte le esigenze.

Con oltre 100 anni di storia e cultura della climatizzazione, dalla progettazione all’engineering fino alla produzione, l'azienda Hitachi ha come mission quella di contribuire alla realizzazione di un mondo in cui le persone vivano in armonia con sé stesse e con gli altri.

Tra i punti di forza della tecnologia Hitachi, troviamo:

  • Frost Wash: è una funzione che cattura, congela e lava via polvere, muffe e impurità, garantendo una perfetta igiene del condizionatore e un ambiente sano e pulito.
  • App HiKumo: disponibile per Android e IOS, consente di accendere, spegnere, modificare la temperatura o programmare il sistema in qualsiasi luogo e in qualsiasi momento, grazie alla connessione Internet e al Wi-fi.
  • Garanzia di 5 anni a partire dalla data di acquisto

La climatizzazione beneficia degli incentivi fiscali?

L'installazione (o la sostituzione) di un sistema di climatizzazione rientra tra gli interventi che beneficiano degli incentivi fiscali! Se scegli di acquistare un climatizzatore, puoi avere applicato lo sconto in fattura o beneficiare della cessione del credito di imposta.

logo_Chelli_srl_250px

Iscriviti alla Newsletter

Copyright 2022 Chelli srl © P.IVA-05007040487